Un vivere
Calpestami,
capirò cos'è il dolore.
Calpestami,
capirò cosa fa male;
è questo intreccio musicale
che ci fa credere di essere ancora vivi,
senza capire che respirare
non è sinonimo di vivere.
Anguste
le strade della salvezza.
Anguste
le porte della verità.
Angusta
è la verità stessa.
E viviamo con il bisogno
o con il desiderio
di non volerla conoscere,
fingendo
di non poterla raggiungere.

[frangianco, martedì 30 marzo 2010]
CARO DIARIO - MEDICI
Pubblico la trascrizione dei dialoghi tratti da Caro Diario - Terza Parte - Medici
Credo sia utile anche per fare qualche altra riflessione e prendere non so degli spunti, fare delle citazioni. Spero sia utile.

Dialoghi

Caro diario, ho tenuto tutte le ricette accumulate nel corso di un anno, e ho tenuto anche tutti gli appunti che di volta in volta prendevo quando incontravo i medici, quindi nulla di questo capitolo è inventato: prescrizioni di farmaci, incontri coi medici, conversazioni con loro.

N.M. Sì, fra un'ora e mezza a casa, va bene, grazie, ciao... Fra un'ora e mezza a casa...
Questa è la mia ultima seduta di chemioterapia, la cura che si fa quando si ha un tumore e ho deciso di filmarla.

[risata] Però... no, quello è vero...

[voci] ... è ancora bassa?

N.M. No no andate!

[voci] ... a sufficienza.

N.M. Va bene? Dottoressa!

Dottoressa. Pizzica?

N.M. ...no, poco poco, però insomma... state qua.

Un giorno cominciai ad avere prurito, soprattutto la notte. Io la chiamavo orticaria, però non era orticaria, non c'entrava niente. Ho sempre sentito parlare a Roma di un istituto dermatologico molto famoso. Fin dall'alba ci sono molte persone anche da fuori Roma che arrivano, si prenotano e aspettano.

Dottore. Moretti Giovanni, nato a Brunico il 19.8.1953, abitante a Roma. E' mai stato curato per la stessa malattia per cui viene qui?

N.M. No, questa è la prima volta.

Dottore. Di cosa è malato?

N.M. Prurito molto forte.

Dottore. Da quanto tempo?

N.M. Qualche settimana, quasi un mese,

Dottore. Dove?

N.M. Ai piedi e alle braccia.

Dottore. Quand'è che...

N.M. Di notte, soprattutto di notte.

Dottore. Pelle secca... Vediamo qui.

N.M. Sì.

Dottore. Tenga lei.

N.M. Sì. Sa, all'inizio io temevo fosse scabbia.

Dottore. No, è una malattia che di solito riguarda altri strati sociali. Sì, c'è reazione. Lei ha avuto l'epatite?

N.M. Sì, molto tempo fa.

Dottore. Altre malattie importanti?

N.M. No.

Dottore. Mangia?
N.M. Come, mangio?
Dottore. Ha appetito?

N.M. Sì sì, ho appetito.

Dottore. Dovrebbe andare in un posto caldo, al mare. D'inverno la pelle diventa secca e il freddo aumenta questo tipo di sintomo.

N.M. Bene.

Dottore. Allora guardi, io le do: Histamen compresse, un'ora prima di cena; Flantadin, una compressa al mattino per una settimana, mezza compressa, sempre al mattino, per una seconda settimana.

Prendo tutte le medicine che il medico mi ha prescritto, ma il prurito non passa. Ritorno nello stesso istituto, però quel giorno non c'è il medico che ho incontrato la prima volta.

Dottore. Lei ci ha una pelle molto secca e va nutrita. Ha per caso in tasca una moneta?

N.M. Una moneta...

Dottore. Una qualsiasi.

N.M. Sì. Attenzione ai nei!

Dottore. Sì sì. Grazie. C'è un dermografismo molto evidente, segno, credo, di un'allergia di carattere alimentare. Si può rivestire. Può anche darsi che si tratti di un problema nervoso, di stress. E' la vita che facciamo, che fa lei, signor Moretti...

N.M. Eh, vabbe', comunque... Ecco: questa è la ricetta che mi aveva dato il suo collega: Histamen, Flantadin ... insomma continuo a prendere questi...

Dottore. No no, lei mi fa delle analisi del sangue: emocromo, ves, poi le prescrivo tutto. E poi le do: Fristamin, una compressa ogni mattina per un mese; Prazene gocce...

Determinazione del valore ematocrito 46; tasso emoglobinico 16 e 3 uguale 102; globuli rossi 5.510.000...
Faccio le analisi del sangue e le analisi sono buone, però il prurito continua, anzi continua ad aumentare. E allora mi ricordo che a Roma si parla sempre di un famoso dermatologo, una specie di principe dei dermatologi. E allora telefono allo studio del principe.

N.M. Buon giorno, per cortesia vorrei un appuntamento con il professore. Come non è possibile prima di tre mesi? E' una cosa urgente, signorina. Ho un prurito molto forte... Chi è il sostituto? L'assistente del professore? Ah, praticamente vengono mandati da lui i pazienti in eccedenza. Vabbe', mi dia il telefono del sostituto. 3, 2... Grazie, arrivederci.

Dottore. Lei sta attraversando un periodo particolare di stress?

N.M. Eh sì, però a causa del prurito.

Dottore. Lei beve molti caffè, molti tè?

N.M. Bevo molto tè.

Dottore. Eh vede! Lei può bere al giorno al massimo o un tè o un caffè o una coca cola.

N.M. Ho capito. Queste sono comunque le medicine che mi avevano dato gli altri medici...

Dottore. Sì sì, li conosco e sono dei colleghi in gamba. Però io le do altre cose. Io le do: Anfo 3 per la doccia; poi dopo la doccia deve prendere Idroskin; poi Infloran, una compressa alla mattina a digiuno; poi Atarax, una compressa al mattino e una al pomeriggio.

Sì a me piace molto prendere le medicine e voler credere che mi facciano bene. Però il sostituto era troppo in imbarazzo e anche con la massima buona volontà io non riuscivo a credergli. Quella fu l'unica volta che non andai in farmacia a comprare medicine.
E allora torno nell'istituto dermatologico, però non nel reparto "dermatologia", ma nel reparto "allergologia".

Dottore. Con questi test...

N.M. Attenzione ai nei, eh!

Dottore. Sì sì. Capiremo se lei è allergico, come io credo. Prima ci orienteremo per grandi gruppi: alimenti, polveri, pollini. E poi andremo ad individuare le singole sostanze.

Per una settimana mi fanno 30 punture sulla schiena ogni giorno. Per ora sono risultato allergico a grandi gruppi come latte e derivati, noci e semi, pesce, carne di maiale. Poi i giorni successivi vengono individuati tutti quei cibi a cui risulto allergico e che per ora assolutamente non posso mangiare.
Sono risultato allergico a molti cibi e mi hanno detto che devo ordinare un vaccino, insomma, ecco... Questi cibi sono: mais, orzo, avena, aglio, cipolle, senape, mandorle, fagioli, soia, piselli, fave, ceci, prezzemolo, carciofi, lattuga, tè, olio di lino, luppolo, pepe, castagne, salmone, sardine, tonno, lattoalbumina di mucca, caseina di mucca, caseina di capra, gruviera, gorgonzola, parmigiano, provolone, formaggio olandese e suini.
Il prurito continua, però grazie alla raccomandazione di un amico finalmente riesco ad avere un appuntamento dal principe dei dermatologi, proprio gli ultimi giorni prima delle vacanze.

Dottore. Coloptel, tre volte al giorno; Cinazin, 20 gocce dopo i pasti; Caprolisin, una fialetta alle 18,00; e dopo cena prima di andare a letto alternare: Fenistil Retard, Xanax e Atarax.

N.M. Una sera uno, una sera l'altro.

Dottore. Alternare.

N.M. Benissimo.

Dottore. Per gambe e braccia i quattro prodotti che abbiamo segnato qui; e per il prurito in testa l'Ecoval Scalp Fluid, tre o quattro gocce la sera, e ricordarsi di lavare i capelli quotidianamente alternando questi tre tipi di sciampo che abbiamo segnato qui.

N.M. Ogni giorno.

Dottore. Ogni giorno.

N.M. Va bene.

Dottore. Moretti, lei mi deve aiutare. Noi in famiglia siamo suoi sostenitori.

N.M. Grazie.

Dottore. E mi deve aiutare perché, anche se adesso è estate e fa molto caldo, lei deve indossare sempre delle calze di cotone lunghe fino al ginocchio. Perché io vedo che lei le calze non le porta.

N.M. No, d'estate no.

Dottore. Calze lunghe al ginocchio, di cotone, e camicie con le maniche lunghe, anche in spiaggia. L'importante è che la pelle sia sempre a contatto con il cotone. E adesso qui le segno il mio numero del mare.

N.M. Grazie.

Dottore. E vedrà che quando torna dalle vacanze si sentirà già meglio.

N.M. Speriamo. Scusi se sono venuto all'improvviso, eh.

Dottore. Signorina, per il signor Moretti facciamo un prezzo speciale.
Farmacista. Caprolisin, Ecoval e Cinazin...

N.M. Sì, poi anche delle creme. Allora: Ictiane, Acarat... Anche Ictiane crema, Acarat e Sogen Corpo... E Fargan pomata... E dello sciampo: Factal, Apolar, Maugen.

Farmacista. Tutti e tre.

N.M. Sì, li devo alternare, una volta uno una volta... Allora: [dicono il nome di molti farmaci].
Finché un giorno non decido di leggere i fogliettini allegati alle medicine. Non lo faccio mai.
- Caprolisin antiemorragico, indicati in tutte le sindromi emorragiche da esaltata fibrinolisi, emorragie internistiche... Allora Caprolisin antiemorragico via!
- Poi: Cinazin, aiuta la circolazione, aumenta il flusso sanguigno... turbe dell'irrorazione cerebrale... Allora Cinazin "aiuta la circolazione" via!

Caro diario, sono arrivati i vaccini. Solo per scrupolo voglio chiedere un parere a un mio amico immunologo.

N.M. Ciao Guido, sono Nanni. Eh, bene, abbastanza, bene. Senti, io ora non ti sto a spiegare tutto quello... Insomma io un mese e mezzo fa ho fatto delle prove allergometriche, sono risultato allergico a molti cibi. Ho ordinato un vaccino che oggi è arrivato. Io naturalmente l'ho... Come lo shock anafilattico?!

Mi dice che quel tipo di vaccini sono inutili e c'è anche il rischio di uno shock anafilattico. Il mio prurito non c'entra con l'allergia alimentare, quella fa venire orticaria, cioè bolle in tutto il corpo e non un semplice prurito.
E ricomincio ad andare dai dermatologi. C'è un dermatologo, magari non famoso come il principe, di cui però mi hanno parlato molto bene e vado a farmi visitare anche da lui.
Oggi la vespa è rotta e allora ho dovuto prendere la macchina. Più di un'ora di traffico. Nel traffico ti vengono i nervi, uno va dal medico perché sta male, paga dei soldi per poi sentirsi dire...

Dottore. Io la vedo perdente, secondo me è più un fatto psicologico, dipende da lei e io... mi dispiace la vedo perdente. Guardi... guardi adesso, perché si sta grattando?

N.M. Eh, il prurito...

Dottore. Non c'è un bisogno così urgente, però lei si gratta... Comunque: Trimeton fiale, una intramuscolo la sera per sette giorni, Fenistil Retard, un confetto dopo cena, e Lecedem crema quando occorre. Io le medicine gliele ho date, però si ricordi: dipende da lei.

Oggi mi sono convinto che la causa del mio prurito è solo di natura psicologica, dipende da me... è colpa mia, è solo colpa mia. Cerco di ricordarmi cosa ho fatto, cosa è successo otto mesi fa, quando è cominciato il prurito, tutto dipende da me... il medico mi dice che devo collaborare, che mi devo sforzare di non grattarmi. Tutto dipende da me... e se dipende da me sono sicuro che non ce la farò.
Mia madre mi ha anche regalato un pigiama di seta e delle lenzuola di lino per attenuare il prurito. Però ormai la notte non è soltanto una questione di prurito: mi addormento, ma dopo mezz'ora mi sveglio e dormo di media un'ora e mezza, due ore.

Terapista. ...sa perché sono già alcune volte che faccio terapia a una signora e dopo qualche seduta le si è abbassato il colesterolo. Son cose che, insomma, danno soddisfazione.

N.M. Certo, sì. Sa, col prurito non so più cosa fare.

Terapista. Col prurito deve evitare assolutamente i cibi rossi: pomodori carote, arance fragole... Proprio cibi rossi zero.

N.M. Bene. No, perché questa notte proprio non... Mi sono grattato tutto il tempo.

Terapista. Vedo che ci ha una ferita sull'alluce, qua. L'alluce è la testa: lei si è voluto far male alla testa questa notte.

N.M. Lo so, ma... E che ci si mette? Una crema?

Terapista. Lei si fa degli impacchi con le foglie di cavolo: lei prende le foglie di cavolo, le scotta appena nell'acqua bollente e poi si fa degli impacchi. E' molto meglio, guardi!

N.M. Ho capito. Perfetto.

Mah, non sapevo se quei massaggi m'avrebbero fatto bene o no: male certo non avrebbero fatto! E comunque era bello, piacevole e quella mezz'ora lì mi rilassava molto.
La riflessologa mi ha prescritto, oltre alla crema alla calendula, il ribes nigrum e le gocce di tilia tumentosa. Poi mi ha detto di fare dei bagni con la crusca di grano tenero.
Continuo a dimagrire e di notte comincio a sudare. Decido di andare in un centro di medicina cinese. Mi visitano due medici: Chu Hu e Yang. Mi sentono il polso, poi a un certo punto si scambiano il posto.

Dottore. Ha preso molto vento?

N.M. Vento? Insomma, io vado spesso in vespa, però non è che a Roma ci sia....

Interprete. No, nella medicina tradizionale cinese al prurito corrisponde il vento nel sangue.

Dottore. Tira fori la lingua... E' bianco, piccicoso [Tiri fuori la lingua... E' bianca, appiccicosa]. Ha abbassamento di reni?

N.M. Abbassamento di reni?

Interprete. Il dottor Yang vorrebbe sapere se l'anno scorso ha avuto eccessi sessuali.
N.M. No.

Dottore. Fatto male?

N.M. Un po'.

Dottore. Questa è ultimi due, eh [questi sono gli ultimi due]. Ecco, bravo.
Il dottor Yang mi lascia solo nella stanza. Mi lascia solo per un quarto d'ora, venti minuti e io mi addormento anche un po'. Poi a un certo punto ritorna.

Dottore. Come va?

N.M. Bene.

Dottore. Sente un po' di calore?

N.M. Sì.

Per ora l'agopuntura non ha avuto alcun effetto né sul prurito né sull'insonnia, però nel centro di medicina cinese sono tutti gentili, l'atmosfera è simpatica e allora faccio anche altri tentativi.

Dottore. Stringa bene, forte, così. Come va?

N.M. Bene.

Dottore. Fa male?

N.M. Sì.

Dottore. Posso aumentare?

N.M. Sì.

Per curarmi il prurito tentano anche una specie di agopuntura elettrica con uno strumento chiamato "ago del fiore di prugno". Ma il dottor Yang sente che ho molta tosse e dice che questa cura non va bene, non è giusta e che per lui la cosa migliore in questo momento è fare una radiografia del torace.

Radiologo. Deve togliere la giacca.

N.M. Tolgo tutto, anche la maglietta sotto?

Dottore. No no, soltanto la giacca perché ci sono i bottoni. Poi deve abbracciare la cassetta... il mento leggermente sollevato. Allora: faccia un respiro, trattenga, fermo senza respirare.
Il tecnico che mi fa la radiografia sviluppa subito la lastra. Ne parla con Silvia e dice che c'è qualcosa intorno al polmone, una massa... e consiglia di fare subito una TAC in clinica.

N.M. ...no, sa di anice...

Dottore. Fermo; non respiri; fermo; respiri. Non respiri; fermo; respiri. Fermo; non respiri; fermo; respiri.

Mentre io faccio la TAC alla testa, il radiologo della clinica ha davanti a sé già la TAC al torace e ne parla con Silvia e Angelo. Dice che io, secondo lui, ho un sarcoma al polmone. Gli domandano cos'è, e lui risponde "un cancro al polmone", e dice che secondo lui la mia situazione è incompatibile con qualsiasi tipo di cura.
Oh, per fortuna il radiologo non ci ha indovinato. Mi operano due giorni dopo questa TAC, e il mio amico medico, a cui chiedo di assistere all'operazione, poi mi dirà che il chirurgo, durante l'intervento, guardando in un vetrino un pezzetto che mi avevano appena asportato, aveva detto: "Mi gioco una palla che questo è un linfoma Hodgkin... Due no, ma una sì!"
Il linfoma Hodgkin è un tumore al sistema linfatico, un tumore curabile. Poi un giorno a casa sfoglio un manuale che si chiama Enciclopedia Medica Garzanti, e alla voce "linfomi" c'è scritto "I sintomi sono: prurito, dimagramento, sudorazione".
Una cosa però l'ho imparata da tutta questa vicenda, no anzi due. La prima è che i medici sanno parlare, però non sanno ascoltare, e ora sono circondato da tutte le medicine inutili, che ho preso nel corso di un anno. La seconda cosa che ho imparato, è che la mattina prima della colazione, fa bene bere un bicchiere d'acqua. Mi hanno detto che fa molto bene ai reni... mi sembra, o a qualcos'altro, insomma fa bene. Allora, per piacere un latte macchiato e un cornetto, grazie... e anche un bicchiere d'acqua.

Ringrazio il sito http://www.emt.it. Non intendo violare nessuna Copyright.
PRIMO ANNO ARCHIVIATO!
Finalmente le pene del primo anno di università sono finite...e quindi adesso iniziano le pene per il secondo anno!!hehe...no dai scherzo. Mi piace studiare, chi mi conosce lo sa.
Infatti mi ha fatto piacere imparare nuove cose sopratutto con Biochimica, una materia che mi aveva appassionato da subito, spero che la seconda parte renda quanto la prima... La parte sul DNA è stata davvero appassionante.
Genetica tutto ok, un test fuori dal comune però...cioè in pratica potevo fare a meno del libro tranquillamente; molte delle domande riguardavano argomenti di Biologia in senso stretto, e altre non ci stavano proprio sul libro...ma sono comunque davvero contento del risultato, moltissimo.
Ho verbalizzato anche Informatica con grande soddisfazione direi, ma continuerò a scrivere sul mio blogghettino da quattro soldi, seguito da quattro gatti che non hanno davvero niente di meglio da fare che seguirmi!!! ahahah... Un in bocca all'UFO enorme per tutti quelli che inizieranno assieme con me il secondo anno di Medicina...dai ragazzi!!!
Frangianco.
UN SOGNO CHE SI REALIZZA!
Per tante persone il sogno che si realizza è la vittoria, il sogno che si realizza è battere tutti. Il mio sogno era partecipare e fare degna figura. E ci sono riuscito.
Alla mia prima incisione, grazie a tutto il calore dei miei amici, ho raggiunto il 7° posto nella classifica della Hyst feat. Competition organittaza da Honiro.it. E concludendo che i partecipanti erano ben 121, non posso che essere contento del mio risultato.
Ancora un grazie a Miki, che mi ha sopportato per tanto tempo, a Las Divinas per avermi appoggiato, spinto e invogliato, alle mie Polpettine Fiorentine, che mi hanno caricato a dovere sottolineando sempre e puntualmente il mio accento da Molisano D.O.C., a Marchino che mi ha davvero tirato su di morale quando ero triste. Al grande ZH, a Iacopo, a tutti tutti tutti...non sia triste chi non ho nominato, perchè sono davvero tante le persone a cui voglio bene e su cui potrò sempre contare. E loro sempre potranno contare su di me!

Mr.Runcio aka A'Predc aka Frangianco aka Jean
SILVIO NON MI CHIAMA PIU'...
Questa è la triste testimonianza di un Uomo (con la U maiuscola, perchè se la merita) che ha lavorato tutta la vita per la Televisione...
E a sentire il discorso che ha fatto Berlusconi su di lui...beh che dire, i conti non tornano...
BUONA VISIONE e riflettete...


video
HYST feat MR.RUNCIO & GLASGO - HIP HOP WORLD
Ragazzi è arrivato il giorno delle votazioni...da oggi fino al 20 settembre sono in votazione tutti i featuring dell'Hyst Hip Hop World Competition...che dire..VOTATEMI!!!
Per farlo basta andare su questo link:
poi 1. Iscrivetevi al Forum
2. Eseguite il Login
3. Andate di nuovo su Forum
4. Cliccate su Honiro News e poi Votazioni Hyst feat. Competition
5. Cliccate su Post Reply
6. Scrivete: MR.RUNCIO & GIASGO
7. Cliccate su Invia Messaggio
E il gioco è fatto!!!!
HYST feat MR.RUNCIO & GLASGO - HIP HOP WORLD
La mia prima canzone Hip Hop è finalmente su internet in free download!! Sono troppo troppo felice davvero!!! Andate su
e cercate "Mr.Runcio & Glasgo - Hip Hop World"
NON STO NELLA PELLE!!!
E dal 10 settembre votatemi sempre sullo stesso sitooo!!!!
Frangianco aka Mr.Runcio

HELLO FROM EARTH

HELLO FROM EARTH (clicca il link per accedervi) è un sito ideato in Australia, ed ha il compito principale di inviare sul pianeta Gliese 518D come segnale radio, tutti i messaggi che vi saranno pubblicati. Inviare messaggi è completamente gratuito puoi anche evitare di iscriverti alla Newsletter o a qualsiasi cosa di simile. Basta registrarsi al sito, che però, nota dolente, è tutto in inglese e accetta soltanto messaggi in inglese. Beh, allora, buon viaggio e buon divertimento!!!
Frangianco
LA PIU' BELLA PAROLA DEL MONDO...
COMMERCIO EQUO E SOLIDALE
Da un pochino di giorni sono diventato un accanito sostenitore del commercio equo e solidale. Ho imparato a conoscerlo meglio, l'ho apprezzato e voglio condividere con voi ciò che di nuovo ho imparato.
La Carta dei Criteri del Commercio Equo e Solidale afferma che questo è "un approccio alternativo al commercio convenzionale"; afferma che "esso promuove giustizia sociale ed economica, rispetto per le persone e per l'ambiente, attraverso il commercio, la crescita di consapevolezza dei consumatori, l'educazione, l'informazione e l'azione politica".
Il Commercio Equo e Solidale serve quindi a garantire migliori condizioni di vita ai produttori, promuovere sviluppo nei paesi del Terzo Mondo, educare i produttori al commercio, proteggere i diritti umani, promuovere un uso equo e sostenibile delle risorse ambientali e aumentare la consapevolezza dei consumatori.
In una sola frase "FAR PAGARE IL PRODOTTO IL GIUSTO PREZZO, GARANTENDO I DIRITTI E LA GIUSTA RETRIBUZIONE A CHI HA LAVORATO PER QUEL PRODOTTO".
In Molise, per sfortuna, non ci sono botteghe che vendono prodotti con marchio "Fair Trade"; però appena sarò di ritorno a Firenze, non perderò tempo a cercare il punto vendita più vicino a casa mia per potermi rifornire costantemente di questi prodotti.
Ah, avevo dimenticato di dirvi una cosa. I prodotti Equo e Solidali non sono soltanto alimentari; ma c0è anche una vasta scelta di abbigliamento e calzature!!!
Quindi invito tutti a provare i prodotti EQUO E SOLIDALI! Un marchio, una garanzia di bontà per noi e una possibilità di sviluppo per chi li produce!
Frangianco
LETTERA ALL'IMPERATORE DI ROMA



Lettera all'Imperatore di Roma
di byoblu | pubblicato il 15/08/2009

Tieniti aggiornato su : http://www.byoblu.com


FERRAGOSTO
Il Ferragosto nasce come festa religiosa, ma prima ancora sicuramente pagana, ed è bene che nessuno lo sappia. Così la viviamo in tranquillità, tra amici.
Spero in un anno senza incidenti per colpa di ubriaconi al volante (tra le cose che odio di più nella vita), che si responsabilizzino e che non facciano i grandi solo perchè sono sotto effetto di alcool, ma che siano grandi e basta.
Un buon divertimento a tutti. Buon Ferragosto a tutti i lettori, ma anche a chi non legge il blog!
Frangianco!
ARTICOLO SUL PDmenoL
Un interessante articolo da ByoBlu.com sul grande partito moralista PDmenoL...gustatevelo.


Frangianco
SUD SOUND SYSTEM
Che grande concerto, che grande sera, che show, che emozioni! Quasi due ore si musica che unisce, musica che fa ballera con serenità, musica sentita! Poi ascoltare "Le radici ca tieni" live è qualcosa di incredibile, un emozione che mai avevo provato ad un concerto! Troppo bello, davvero!
Se nella vostra zona fanno un concerto, andateci, è un consiglio di cuore.
Tutti che cantano in coro, tutti a ballare, a scatenarsi! Che grande serata!
Guardate i video su YouTube della serata.
Frangianco

SIMBOLISMO INAPPROPRIATO
Perchè l'uomo ha bisogno di simboli per vivere?
Questa è la domanda che mi attanaglia in questi ultimi giorni...
Dalla religione alla politica, dalla vita di ogni giorno alle riunioni di disparate associazioni, siamo completamente circondati da simboli. Utilizzarli dovrebbe essere, quindi, un bene. Ma a volte sono decisamente fuori luogo.
Parto dalla religione per fare qualche esempio. Quante Madonne esistono? La Madonna del Carmelo, Santa Maria del Cammino, la Madonna Addolorata, la Madonna della Difesa, la Madonna Nera...innumerevoli secondo me, Per quale motivo, se in reatà la Madonna è una soltanto (e già sarebbe vietato rappresentarla se uno volesse prendere la nostra religione per quello che è??), ne dobbiamo avere così tante? L'uomo ha bisogno di vedere per credere, è questa la verità. Ha bisogno che la sua mente realizzi verso cosa sta pensando, verso cosa sta operando. Non basta Dio.
Altri esempi sono le manifestazioni studentesche. A me è capitato di partecipare a diverse manifestazioni, per via del terremoto che colpì la mia zona nel 2002 e dei disagi sull'agibiltà delle nostre scuole: bene, chi mi può spiegare che cavolo ci azzeccano quelle dannatissime bandiere rosse? a indicare che bisogna essere comunisti per volere la sicurezza delle scuole? e cosa ci azzecca cantare la canzone Bella Ciao?? Lo stesso discorso può essere tranquillamente fatto per i neri dell'altra fazione, con quei bracci alzati che non si vedono più dal 1945.
Invito i miei amici lettori di postare nei commenti altri esempi e discutere assieme di simbolismo in generale e dell'uso sbagliato che se ne fa...
Frangianco
NUOVI VIDEO SUL CANALE YOUTUBE!
Nuovi video pubblicati sul mio canale YouTube http://www.youtube.com/user/frangianco88!!!

Tre video dei Curakanta Live@Larino
Frangianco
IL NUMERO 23
Che grande fascino sta avendo il numero 23 nella mia vita...da quando ho visto quel maledetto film di Jim Carrey, perseguita anche me...
Forse voi dite che una cavolata...io vi faccio questi esempi, poi naturalmente siete voi a decidere cosa è vero da cosa è falso...
Sommando le cifre 11/09/2001, corrispondente alla data dell'attacco alle Twin Towers: 11+9+2+1= 23
Sommando le cifre 15/04/1912m corrispondente alla data del naufragio del Titanic: 1+5+4+1+9+1+2= 23
Kurt Cobain è nato nel 1967 (1+9+6+7= 23) ed è morto nel 1994 (1+9+9+4= 23).
La bomba venne lanciata su Hiroshima alle ore 8.15, 8+15= 23
Giovanni Falcone è stato ucciso il 23 Maggio 1992.
Miguel de Cervantes Saavedra e William Shakespeare sono morti entrambi in data 23 aprile 1616; non solo il giorno della morte è il ventitrè, ma 2+3+4+1+6+1+6= 23 e ancora 16+16= 32, che è l'inverso di 23.
I maya predissero che il mondo sarebbe finito nel 2012...20+1+2= 23
E adesso i due gran finali: le cose più sconosciute della vita sono riferite al numero 23: l'amore è la morte.
Ti amo è formato da una parole da due lettere e da una da tre...23...
Se assegnamo un valore numerico alle lettere dell'alfabeto (A=1, B=2...) abbiamo che con l'alfabeto inglese la parola END sia E=5, N=14, D=4...5+14+4= 23; ma non è finita qui...perchè se traduciamo end in italiano abbiamo la parola FINE che secondo il valore delle lettere nell'alfabeto italiano è: F=6, I=9, N=12, E=5...6+9+12+5= 32, il contrario di ventitrè.
Pensate che io abbia finito? Vi sbagliate...
Giulio Cesare è stato ucciso con 23 coltellate.
I Templari avevano 23 maestri.
Dal libro dei Numeri della Bibbia, capitolo 32 versetto 23 c'è scritto: SAPPIATE CHE IL VOSTRO PECCATO VI RAGGIUNGERA'...
23Frangianco...

ANCHE IL SOLARE VA A PUTTANE

Sono arrabbiato, ma talmente arrabbiato, che mai lo sono stato così tanto per un problema ecologico.Il Pdl ha votato una mozione che va oltre il limiti del normale: il solare non è abbastanza ecologico. Stiamo scherzando? Se ne sono già dette tantissime sull'eolico (che causerebbe problemi ai volatili) e forse lì qualche verità c'è, ma non toccatemi l'energia solare!
Rubbia ha sviluppato una nuova tecnologia a specchi che permette in pratica di concentrare maggiormente l'energia solare, rendendo la centrale in grado di funzionare anche di notte, anche se a più bassi regimi.
Le motivazioni del Pdl sono scioccanti: per dare una potenza equivalente ad una centrale nucleare c'è bisogno di uno spazio di 120 ettari, mentre solo 60 nel caso dell'inquinatissimo nucleare; inoltre il luogo deve essere molto soleggiato e quindi si hanno problemi di siting e altissimi costi di gestione.
Ma i deputati del Pdl lo sanno quanto le scorie nucleari siano pericolose? Lo sanno che nessuna regione per adesso vuole consegnare allo Stato un sito per il loro smaltimento? Lo sanno cosa accade se una centrale nucleare ha qualche problema di funzionamento? Lo sanno che persino gli Stati Uniti stanno abbandonando il nucleare a favore delle energie rinnovabili? Lo sanno che Rubbia è un premio nobel per la fisica e non pettina mica le bambole? Lo sanno che i pannelli solari possono essere installati singolarmente sui tetti delle case e si potrebbe fare a meno di grossissime centrali per cui diverrebbe un problema? Lo sanno che il tasso di inquinamento, dalla firma del protocollo di Kyoto, in Italia è aumentato invece che diminuire?
O siamo noi a non sapere che qualcuno vuole sostenere qualche lobby nuclearista? O siamo noi a non sapere se c'è qualcosa sotto? (come afferma Grazia Francescato dei Verdi e Filiberto Zaratti, l'assessore all'ambiente della regione Lazio).
Per protesta, diffondete questa immagine sui vostri blog...più che potete...
Difendiamo le energie alternative!
Frangianco

SEVERN SUZUKI, LA BAMBINA CHE ZITTI' IL MONDO
Buonasera, sono Severn Suzuki e parlo a nome di ECO (Enviromental Children Organization). Siamo un gruppo di ragazzini di 12 e 13 anni e cerchiamo di fare la nostra parte; Vanessa Suttie, Morgan Geisler, Michelle Quaigg e me.
Abbiamo raccolto da noi tutti i soldi per venire in questo posto lontano 5000 miglia, per dire alle Nazioni Unite che devono cambiare il loro modo di agire.
Venendo a parlare qui non ho un'agenda nascosta, sto lottando per il mio futuro. Perdere il mio futuro non è come perdere un'elezione o alcuni punti sul mercato azionario.
Sono qui a parlare a nome delle generazioni future. Sono qui a parlare a nome dei bambini che stanno morendo di fame in tutto il mondo e le cui grida rimangono inascoltate. Sono qui a parlare per conto del numero infinito di animali che stanno morendo nel pianeta, perchè non hanno alcun posto dove andare.
Ho paura di andare fuori al sole perchè ci sono dei buchi nell'ozono, ho paura di respirare l'aria perchè non so quali sostanze chimiche contiene.
Ero solita andare a pescare a Vancouver, la mia città, con mio padre, ma solo alcuni anni fa abbiamo trovato un pesce pieno di tumori. E ora sentiamo parlare di animali e piante che si estinguono, che ogni giorno svaniscono per sempre.
Nella mia vita ho sognato di vedere grandi mandrie di animali selvatici e giungle e foreste pluviali piene di uccelli e farfalle, ma ora mi chiedo se i miei figli potranno mai vedere tutto questo. Quando avevate la mia età, vi preoccupavate forse di queste cose? Tutto ciò sta accadendo sotto i nostri occhi e ciò nonostante continuiamo ad agire come se avessimo a disposizione tutto il tempo che vogliamo e tutte le soluzioni.
Io sono solo una bambina e non ho tutte le soluzioni, ma mi chiedo se siete coscienti del fatto che non le avete neppure voi.
Non sapete come si fa a riparare i buchi nello strato di ozono, non sapete come riportare indietro i salmoni in un fiume inquinato, non sapete come si fa a far ritornare in vita una specie animale estinta, non potete far tornare le foreste che un tempo crescevano dove ora c'è un deserto.
Se non sapete come fare a riparare tutto questo, per fovare smettete di ditruggerlo.
Qui potete esser presenti in veste di delegati del vostro governo, uomini d'affari, amministratori di organizzazioni, giornalisti o politici, ma in verità siete madri e padri, fratelli o sorelle, zie e zii e tutti voi siete anche figli.
Sono solo una bambina, ma so che siamo parte tutti di una famiglia che conta 5 miliardi di persone, per la verità, una famiglia di 30 milioni di specie. E nessun governo, nessuna frontiera, potrà cambiare questa realtà.
Sono solo una bambina, ma so che dovremmo tenerci per mano e agire insieme come un solo mondo che ha un solo scopo. La mia rabbia non mi acceca e la mia paura non mi impedisce di dire al mondo ciò che sento.
Nel mio paese produciamo così tanti rifiuti, compriamo e buttiamo via, compriamo e buttiamo via, compriamo e buttiamo via, e tuttavia i paesi del nord non concordano con i bisognosi. Anche se abbiamo più del necessario, abbiamo paura di condividere, abbiamo paura di dare via un pò della nostra ricchezza.
In Canada viviamo una vita privilegiata, siamo ricchi di acqua, cibo, case, abbiamo orologi, biciclette, computers e televisioni. La lista potrebbe andare avanti per due giorni.
Due giorni fa, qui in Brasile, siamo rimasti scioccati, mentre trascorrevamo un pò di tempo con i bambini di strada. Questo è ciò che ci ha detto un bambino di strada: "Vorrei essere ricco, e se le fossi vorrei dare ai bambini di strada cibo, vestiti, medicine, una casa, amore ed affetto".
Se un bambino che non ha nulla è disponibile a condividere, perchè noi che abbiamo tutto siamo ancora così avidi? Non posso smettere di pensare che quelli sono bambini che hanno la mia stessa età e che nascere in un paese o in un altro fa ancora una così grande differenza; che potrei essere un bambino in una favela di Rio, o un bambino che muore di fame in Somalia, una vittima della guerra in Medio-oriente o un mendicante in India.
Sono solo una bambina , ma so che se tutto il denaro speso in guerre fosse destinato a cercare risposte ambientali, terminare la povertà e siglare accordi, che mondo meraviglioso sarebbe questa terra!
A scuola, persino all'asilo, ci insegnate come ci si comporta al mondo. Ci insegnate a non litigare con gli altri, a risolvere i problemi, a rispettare gli altri, a rimettere a posto tutto il disordine che facciamo, a non ferire le creature, a non essere avari.
Allora perchè voi fate proprio quelle cose che ci dite di non fare? Non dimenticate il motivo di queste conferenze, perchè le state facendo?
Noi siamo i vostri figlio, voi state decidendo in quale mondo noi dovremo crescere.
I genitori dovrebbero poter consolare i loro figli dicendo: "Tutto andrà a posto. Non è la fine del mondo, stiamo facendo del nostro meglio." Ma non credo che voi possiate dirci più queste cose. Siamo davvero nella lista delle vostre priorità?
Mio padre dice sempre "siamo ciò che facciamo, non ciò che diciamo". Ciò che voi state facendo mi fa piangere la notte. Voi continuate a dire che ci amate, ma io vi lancio una sfida: per favore, fate che le vostre azioni riflettano le vostre parole. Grazie.

Severn Suzuki, una bambina di 12 anni, ad una conferenza delle Nazioni Unite svoltasi in Brasile nel Luglio del 1992. Sei minuti che potevano cambiare il mondo.
E se non è cambiato in alto, sta cambiando dal basso. Lo sento: nessun gesto di tutte le persone che hanno fatto qualcosa di grande nel Mondo sarà mai perso. NESSUNO.
Rispettate l'ambiente, per rispettare voi stessi e il vostro futuro. Frangianco.
FREEDOM HOUSE

Freedom House è un istituto di ricerca che ha come obiettivo la promozione della democrazia liberale del mondo. Ascoltando diversi discorsi di Marco Travaglio, ho voluto constatare le classifiche di questo agenzia. Ecco i risultati sulla nostra Nazione.

Nella pagina "Freedom of the world" alla voce Italia abbiamo come risultato:
"Italy's civil liberties declined from 1 to 1.5 due to the further concentration of media outlets under Prime Minister Silvio Berlusconi and persistent interference by organized crime networks in the functioning of private business".
Per capirci con uno score di 1.5 siamo inferiori agli Stati Uniti e gli altri stati del G8 al pari di Ghana e Belize.

Nella pagina "Freedom of the Press" l'Italia è al 65° posto, al pari con Samoa, Cile e Namibia, e molto indietro rispetto a nazioni come Taiwan, Suriname e Kiribati. Solo 8 posizioni sotto di noi c'è la Bolivia, paese già considerato parzialmente libero.

Cosa ne dite?
Frangianco
The fiction we live...
The fiction we live - From autumn to ashes

You might be just what I need
no I would not change a thing
been dreaming of this so long
but er only exist in this song
the thing is, I'm not worth the sorrow
and if you come and meet me tomorrow
I will you hold you down, fold you in
deep, deep, deep in the fiction we live
I break in two over you
I break in two
and if a piece of you dies
autumn, I will bring you back to life
of course I see you
I do.

DI RITORNO..
Sono di ritorno dalla mia settoturbinoplastica; cinque giorni di ricovero e quei maledetti tamponi nel naso che mi facevano soffocare. Per fortuna il peggio è finito.
Resta il fatto che non posso fare nè doccia, nè bagno, nè lavarmi il viso, nè tantomeno i capelli almeno fino al 31 luglio, quando andrò a fare il controllo e mi diranno un pò di cose.
Il fastidio è comunque molto, considerato che fa caldo e sto a rischio di emorragia..ma vediamo di non farcela venire...uff sto pure pieno di medicinali che mi spossano..che pizza!!!
Vabbè allora io tra un pochino pranzo! Auguro a tutti una buona giornata!
Frangianco!
ASSENZA
Tutta questa settimana non pubblicherò post poichè subirò una operazione al naso; niente di importante tranquilli!!
Sono sicuro che mi scuserete per l'assenza.
Un saluto, Frangianco!
REMO REMOTTI - SONO GIA MORTI
Lui è un ottantenne genio della poesia italiana che il prof. Formiconi ci ha fatto conoscere alla nostra prima lezione di Informatica...ecco la poesia che a me piace di più.

Sono nato nel cuore della borghesia
faccio tutto con ritardo questo è il mio problema
infatti invece di nove mesi, sono nato di nove mesi e dieci giorni
che mia madre andava quasi al manicomio;
chissaà che quel ritardo mi abbia nuociuto
magari sono un pò ritardato.
Fatto sta che faccio tutto con ritardo.
Ho cominciato a fare il pittore a trent'anni
quando il grande Masaccio a ventisette anni
era già morto.
A trentatrè-trentaquattro anni
ho cominciato a fare le mostre in giro per l'italia
a trentatrè-trentaquattro anni, quando quattro immensi artisti
che rimarranno nella storia dell'arte contemporanea
Umberto Boccioni, futurista
Piero Manzoni, quello della merda d'artista
(non capisco il nome dell'artista), un genio francese
Pino (non capisco il cognome), un altro genio
tutti e quattro, a trentatrè-trentaquattro anni
erano già morti.
A trentasette anni sono andato a Berlino
ho fatto il sessantotto a Berlino
con Giangiacomo Feltrinelli
con il grande (non si capiscono nome e cognome),
i compagnucci...una meraviglia;
per le strade di Berlino con le bandiere rosse
quando a trentasette anni il grande Caravaggio
il grande Mozart, il grande Van Gogh, tutti e tre
erano già morti.
A cinquant'anni ho incominciato a fare l'attore
con Bellocchio, Moretti, tutti gli altri
son trent'anni che faccio l'attore;
a cinquant'anni,
quando a quartantaquattro anni
il bellissimo Tyrone Power, meraviglioso
miliardario americano, il padre di Romina Power
a quarantaquattro anni, era già morto.
A sessantaquattro anni ho fatto mia figlia,
c'ho una figlia di diciott'anni e mezzo, meravigliosa
l'ho fatta a sessantaquattro anni,
quando a sessantaquattro anni
il grande Gary Cooper, quello di Mezzogiorno di fuoco
bello, scorpione come me, miliardario, americano,
era già morto.
A settantaquattro anni, ve lo giuro, credetemi,
finalmente ho conosciuto l'amore
con una donna di Verona di trentotto anni.
che l'amore non è facile,
l'amore totale, meraviglioso,
c'ho avuto questo incontro d'amore stupendo;
i senttant'anni sono anni pericolosi per gli uomini,
volete sapere chi è morto a settantatrè-settantaquattro anni?
Il compagno Stalin, Federico Fellini, Charles Bukowski,
Pavarotti, Stanley Kubrik, a settantaquattro anni
erano già morti.
Tre anni fa, a ottant'anni,
in mezzo a due prostitute ucraine
ho compiuto ottant'anni.
Sono morti quasi tutti.
A ottantacinque anni
il grande scrittore americano Saul Bellow
ha fatto un figlio;
è morto a novant'anni.
Come a novant'anni è morto il grande Picasso
e il grandissimo Wiston Churchill.
Il grande Chagall, pittore russo, che conosciamo,
è morto a novantasette anni.
Speriamo di arrivare a cento anni
e gli annamo in culo!

Che genio!! Ringrazio in anticipo chi mi aiuta devifrare il nome dei personaggi che non ho inserito.
Frangianco.
Alessandro...PRESENTE!
Alessandro, venticinquenne caporal maggiore molisano è stato ucciso da un attentato.
Lui amava il suo lavoro...ma anche se lo si ama, fare la guerra è pur sempre un lavoro sporco.
La vita militare gli piaceva, aveva fatto subito esperienza ed era stato notato dai superiori per le sue abilità.
Era andato in Afghanistan come volontario perchè "la guerra è un sporco lavoro...ma qualcuno dovrà pur farla".
Sei il nostro orgoglio...ADDIO.


IO SCIOPERO
...IO SCIOPERO...
NO ALLA RETTIFICA...FIRMATE.
Frangianco
SE...

E se Beppe Grillo davvero si candida alla segreteria del PDmenoELLE, io vado a votare alle primarie; toh, regalo 1 € al PDmenoELLE.
Beppe Grillo ha capito che per cambiare l'Italia deve scendere in politica; adesso lo ha fatto; adesso abbiamo l'opportunità di cambiare. Adesso Possiamo.
Frangianco
E' vero o no? di Antonio Di Pietro
"E' vero o no?" di Antonio Di Pietro | 11 Luglio 2009
Tieniti aggiornato: www.antoniodipietro.it

Lettera di Antonio Di Pietro pubblicata ieri sul Corriere della Sera.
POST PER TOTO'

Mi aggrego alla tristezza de il "Blog del Malandrino" sui fatti riguardanti Totò, dedicando al grande principe della televisione italiana fatta come si deve, un suo spezzone, quello che forse ha più colpito tutta l'Italia e al quale persino due giganti come Massimo Troisi e Roberto Benigni si ispirarono in "Non ci resta che piangere".

« Signorina
veniamo noi con questa mia addirvi una parola che scusate se sono poche ma sette cento mila lire; noi ci fanno specie che questanno c’è stato una grande morìa delle vacche come voi ben sapete.: questa moneta servono a che voi vi con l'insalataconsolate dai dispiacere che avreta perché dovete lasciare nostro nipote che gli zii che siamo noi medesimo di persona vi mandano questo perché il giovanotto è studente che studia che si deve prendere una laura che deve tenere la testa al solito posto cioè sul collo.;.;
Salutandovi indistintamente i fratelli Caponi (che siamo noi) »
Totò e la malafemmina, 1956

Etichette: 0 commenti | Link a questo post | edit post
Reazioni: 
DONATORI DI SANGUE!
Donare il sangue è donare una parte di se stessi, non è elemosina.
Si ridà il sorriso ad un bambino. Si da vigore ad un anziano.
Molti vorrebbero vincere la lotteria per dare qualcosa ai più bisognosi (vere promesse o superstizioni?).
Chi dona il sangue, vince e fa vincere la lotteria della vita.
La salute è il bene più prezioso. Donando il sangue puoi controllare lo stato di salute e prevenire molte malattie. Vuoi sapere cos è il colesterolo, quello buono e quello cattivo? Vuoi sapere se ha avuto effetto la tua vaccinazione contro l'epatite B (HBV)? Vuoi sapere cosa devi mangiare per non ingrassare?
LA RISPOSTA LA PUOI TROVARE AL CENTRO TRASFUSIONALE.

[dott. Guerino Trivisonno, Responsabile del Centro Trasfusionale presso Ospedale G.Vietri, Larino -- 6 Luglio 2009 ]

Iscriviti al gruppo di Facebook, partecipa alle discussioni, diventa donatore di sangue e, se già lo sei, aiutaci a convincere più persone possibili a farlo.

Donare sangue è donare la vita.
Frangianco, donatore di sangue accanito.
PERCHE' SI PUO' FARE A MENO DEL DL INTERCETTAZIONI!
In questo articolo tento di spiegarvi in che modo si può fare a meno del DL INTERCETTAZIONI che rischia di annullare la libertà di stampa formato Web 2.0 .
La legge afferma che un blogger deve, entro 48, rettificare il suo articolo su richiesta di chi si è sentito "toccato" dall'articolo, pena 13.000,00 € di multa.
Ma noi blogger non abbiamo una redazione alle spalle che lavora 24ore al giorno. Noi siamo noi, e basta. Potrebbe quindi capitare che io vado in vacanza e quindi non riesco a comporre il mio articolo di rettifica.
Ma il Web 2.0 offre vie alternative a questa legge bavaglio? La risposta è si.
Partiamo dalla semplicità massima: il COMMENTO all'articolo. Direte voi "ma potrebbe comunque essere cancellato dall'amministratore"; verissimo, ma basterebbe fornire dei codici di risposta che impediscano al diffamatore di cancellare i commenti, in modo tale da garantire il diritto alla rettifica direttamente all'accusato.
Qualcuno potrebbe anche affermare che non tutti gli utenti della rete vanno a spulciare tutti i commenti, che a volte sono in numero alto e molto lunghi; verissimo anche questo, ma basta che il diffamato apra un blog (è completamente gratuito e gestibile anche da un bambino di quinta elementare) per scrivere articoli che confutino le tesi del diffamatore.
Ancora altri critici più arguti, potrebbero affermare che non tutti i blog hanno la stessa visibilità. Mi spiego: se il Formiconi afferma con un post che io sono un ciarlatano e io faccio un articolo di risposta, mentre il suo blog ha una visibilità di almeno 5.000 persone (è un numero detto a caso) il mio blog è seguito da 30 persone, quindi la mia risposta sarebbe inutile.
Bisogna garantire la parità di visibilità nel diritto di rettifica.
Ma per chi un pochino di Web 2.0 lo mastica, è una questione risolta in partenza.
Esistono infatti i Track Back, dei codici che permettono a tutti gli altri siti che scrivono articoli simili o che vogliono rispondere ad un articolo con il loro blog di far comparire il proprio link al di sotto dell'articolo.
Quindi in seguito alle ipotetiche accuse del prof. Formiconi contro la mia persona, a me basta copiare il suo codice track back, inserirlo nel mio intervento di risposta sul mio blog per far comparire il mio link al di sotto dell'articolo e garantirmi in questo modo la stessa visibilità del professore.
Più facile di così non si può. Anzi si, dato che esiste anche un sito, chiamato Technorati.com che permette di fare praticamente la stessa cosa senza neanche scomodarsi nel copiare e incollare il codice del track back; basta iscriversi.
POPOLO DELLA RETE, SVEGLIATI!
Frangianco
IL DL INTERCETTAZIONI HA FATTO LA PRIMA VITTIMA
Il Dl intercettazioni ha fatto la prima vittima...e noi non sappiamo come difernderci. Quella petizione con tremila firme non annullerà certo la legge.
Presidente Napolitano ci affidiamo a lei.
Il DL non deve passare, oppure l'informazione sarà a rischio.
Frangianco
SITI DENUCLEARIZZATI!

Sito denuclearizzato



Possiamo riempire la rete di siti denuclearizzati per manifestare contro l'ipotesi di tornare all'energia atomica in Italia. Si tratta di una campagna informale, un'onda trasversale, che punta a far fiorire migliaia di home page no-nuke. Un'operazione semplice – si tratta solo di scaricare i banner qui a fianco e di inserirli sul proprio sito – che sarà tanto più efficace, quanto più sarà diffusa. Dire no al nucleare è anche un modo per dire sì alle fonti energetiche rinnovabili, all'energia pulita. Se l'Italia decidesse di puntare sul nucleare, causa le ingentissime risorse necessarie per sostenere questa avventura, abbandonerebbe qualsiasi investimento per lo sviluppo delle rinnovabili e per il miglioramento dell'efficienza, che sono invece le soluzioni più immediate ed efficaci per recuperare i ritardi rispetto agli accordi internazionali sulla lotta ai cambiamenti climatici, e rinuncerebbe alla costruzione di quel sistema imprenditoriale innovativo e diffuso in grado di competere sul mercato globale, che ad esempio in Germania occupa ormai 250.000 lavoratori. Anche denuclearizzare il web è importante, per cercare di far passare il messaggio della dannosità del nucleare e della sua inutilità per il raggiungimento degli obiettivi di contenimento delle emissioni di gas serra.
Ascoltate questa....
Ascoltate questa mitica canzone di Rancore featuring Apachekipe, il duo rapper di Larino!!!
RANCORE FEAT. APACHEKIPE - MEGLIO

video
Lampadine a incandescenza VS lampadine a fluorescenza

Tutti direbbero che si tratta di uno scontro vinto in partenza, dato che i TG e le televisioni in generale ci propinano soltanto che "quelle a fluorescenza consumano di meno".
E' sicuramente vero questo e non lo nego. Però ci sono dei nei che andrebbero comunque risolti:



  1. le lampadine al neon contengono al loro interno Mercurio, come quello nei termometri per capirci, e come ben sappiamo è una sostanza che se ingerita o inalata risulta altamente tossica; in caso di rottura della lampadina è molto importante areare la stanza e non frequentarla per almeno un ora, per evitare il contatto con questa sostanza;

  2. i neon emettono delle onde elettromagnetica a bassa e media frequenza, che, secondo alcuni esperti, presentano la stessa pericolosità delle onde emesse dai cellulari.

Per il primo problema, i ricercatori sono già all'opera, tentando in ogni modo di diminuire la concentrazione di Mercurio, così come dei gas fluorescenti, all'interno delle lampadine. Anche le Istituzioni "sembrano" impegnarsi, come sempre in malo modo...infatti è strettamente necessario che le lampadine a fluorescenza siano smaltite come rifiuti speciali, e non semplicemente nel secchio della spazzatura. Per questo il Governo ha varato una legge che prevede una tassa inclusa nel prezzo della lampadina che garantirebbe il suo smaltimento; in realtà però, mentre la tassa già c'è, in moltissimi comuni d'Italia non è ancora possibile smaltire questi rifiuti (compreso il mio comune di Larino), cosa che a mio dire è scandalosa.


Riguardo invece il problema delle emissioni di onde elettromagnetiche, ci sono degli studi sulla loro pericolosità, ma nel dubbio i consigli sono quelli di non usare le lampade a fluorescenza nella abat-jour, in modo tale da non venirne a stretto contatto per la maggior parte del giorno; inoltre i produttori stanno elaborando degli ispessimenti dell'involucro che contiene i gas affinchè la quantità delle onde emesse sia portata al minimo possibile.


Per concludere, affermo che come sempre l'Italia in questioni che riguardano l'ambiente è fanalino di coda in Europa: mentre gli altri stati membri hanno deciso che dal 2010 non potranno più essere in vendita lampadine ad incandescenza (quelle tradizionali che hanno consumi elevati), l'Italia a portato questa scadenza al 2012. Speriamo che almeno per quell'anno, siano pronti tutti i meccanismi utili allo smaltimento sicuro delle lampadine a fluorescenza.


E ricordate: una lampadina al neon di 20w fa la stessa luce di una lampadina ad incandescenza di 100w...si risparmiano 80w l'ora!!! E risparmio vuol dire bolletta della luce più leggera (questo messaggio è per chi non è sensibile ai problemi ambientali.)


Frangianco

Anatomia Umana I
Su MedWiki ci sono le mie nuove "fantasmagoriche" dispense di Anatomia Umana I..per tutti quelli che non ancora hanno dato l'esame...sono linee guida che posso essere utili per indirizzarvi sullo studio da affrontare; naturalmente sono da integrare con il libro... il link comunque è il seguente: "ANATOMIA UMANA I"; siamo gia a 13 download! Fiero di poter aiutare!!
Saluti, Frangianco.
La nuova legge bufala
La nuova legge sulle intercettazioni? Una bufala. Non deve assolutamente passare.
Perchè non riguarda solo le intercettazioni.
Infatti se questa legge passa, non solo le condizioni per avviare delle intercettazioni saranno davvero al limite del probabile, e forse neanche in alcuni reati di mafia potrebbero essere applicate, ma se avvengono, i giornali nè i blog posso pubblicarle in alcun modo.
Inoltre non sarà più possibile sapere il nome del Magistrato che conduce l'inchiesta: in parole povere se questa legge fosse stata presente una ventina di anni fa, non avremmo mai saputo dei Magistrati Falcone e Borsellino, che tanto hanno lottato contro le Mafie, ma sarebbero stati per noi "due buoni Magistrati".
E come ultimo, se solo un imputato è contrario, i processi non potranno essere ripresi dalle televisioni, ne da altre telecamere; in pratica nessuno avrebbe mai potuto osservare i video sulle inchieste di Tangentopoli.
A chi conviene questa legge? Perchè vogliono farla?
Ho sentito parlare di "un uso improprio della libertà" in questo stato da qualcuno che un tempo, per sfortuna stimavo, ma che adesso non stimo più. Frase che uscì in una forma lievemente diversa da un certo Benito Mussolini nei lontani anni trenta: "Con la libertà di stampa i giornali pubblicano solo ciò che vogliono veder stampato le grandi industrie o le banche, le quali pagano il giornale." VI RICORDA QUALCOSA???????
Chi si è accorto che YouTube è davvero cambiato?
Siamo sicuri che YouTube sia cambiato soltanto nella grafica?? Non è così..YouTube è severamente cambiato..nel CopyRight e nella "decenza" da loro arbitrariamente decisa.
tutti i video adesso sono analizzati, molti sono cancellati, a molti video creati dagli utenti viene tolta la canzone di base poichè non hanno pagato i diritti..ma allora non si arriva così a perdere la funzione madre di YouTube, e cioè quella di condividere video ed emozioni? Cosa dobbiamo fare, per ogni video con i nostri amici dobbiamo comporre una nostra canzone??
Veramente sentire dei video muti perchè il brano era stato censurato mi ha creato davvero scompiglio...
Onestamente, come sempre, dobbiamo farci un grande esame di coscienza...quanti nel mondo hanno usato improprimanete iltubo? Quanti lo hanno usato per denigrare gratuitamente? Quanti scaricano i video tramite KeepVid?
Ecco cosa voglio far capire al proffe Formiconi con il fatto che il Copyright non esiste solo in una società di onesti....medidate..
Per chi è triste
Questa canzone la dedico a tutti quelli che sono tristi, che non hanno più forza dentro di loro perchè hanno ricevuto fregature troppo grandi da superare da soli...nessuno è solo.

SPERO - iRa FuNeStA feat. Yoshi Torenaga aka Tormento

SKUBA
Quando stai giu
Così giu
Che vedi il cielo solo se lo sogni
E il lato debole
Spera che anche il forte si rassegni
Quando l'angelo custode
Sembra muto a ogni richiesta
E' una preghiera o una bestemmia
E' ciò che ti resta soltanto
Quando dicono che il tempo
Sia l'unica cura intanto
Passa troppo lento
Quando non ti aiutano
Non chiederne ancora
Non chieder più soccorso
Non sono amici (No)
Sono incidenti di percorso (Ma)
Ciò che ti renderà diverso
Quando penserai di aver perso
Il senso dell'universo
Sarà l'esser emerso
Se ti davano per disperso
Sarà il gridare forte
Alla sorte di non importi il silenzio
E quando
Negli occhi avrai il riflesso
Di ogni errore commesso
Che renderà più denso il tuo carattere
Sarai sempre lo stesso
Ma essendo stato in basso
Capirai che il corpo nasce per morire
L'anima per vivere
Quando darai
Il primo morso sapranno perchè
Non hai abbaiato mai
Perchè la vita è uno shangai
Più stai sul fondo e più sentirai
Sulle spalle il peso di chi vive
Sulle spalle altrui

RIT (YOSHI)
Spero bene my man
Tu stia scherzando
Parli parli
Intanto sto vomitando
Se parli e non fai mai
Un cazzo per cambiare
Spero bene my man
Tu stai scherzando
Parli parli
Intanto sto vomitando
Se non ti svegli e non sai
Dove vuoi andare

YOSHI
Ok al fondo
Ci siamo
Che facciamo
Ci armiamo e combattiamo
Smettila
Ogni stronzata stendila
E d'ora in poi
Ogni cazzo di occasione prendila
La tua anima vendila
Coglione
O sto mondo non ti prende in considerazione
Sbruffone
Non hai capito smamma
Tanto poi a cena torni da mamma
Parli parli e intanto sto vomitando
Sto pensando alla tipa che sto bombandomi
Quando chi davvero ha potere
Svende la vita degli altri come mestiere
Sentilo spingi dal fondo
Siamo pronti allo scontro
Aspettando che sto mondo sia nostro
Mr. B. un mostro?
Dai che vorresti essere al suo posto
I miei modelli mi impongono
Stilo sacrificio e non dimenticano
Quelli che dal basso spingono
Spingono sono loro
Loro che vincono

RIT (YOSHI)
Spero bene my man
Tu stia scherzando
Parli parli
Intanto sto vomitando
Se parli e non fai mai
Un cazzo per cambiare
Spero bene my man
Tu stai scherzando
Parli parli
Intanto sto vomitando
Se non ti svegli e non sai
Dove vuoi andare

SURFA
So come ti senti
Quando hai degli intenti
Portati avanti
Con dei risultati deludenti
So come ti senti
Quando hai stretto i denti
La difficoltà
Dopo questi malcontenti
Ma gli eventi negativi
Poi si superano
Non fare affondare
I tuoi sogni nell'oceano
Ormai ci sto, ci stai
Ora combatti Lo sai
L'obbiettivo è la risalita
Ma te già sai
Che per arrivare in alto
Devi lavorare sodo, molto tempo
Per ricadere in basso
Basta un momento
Dacci dentro
Conta solo su te stesso
E' la tua forza
Quella che ci vuole adesso
E' l'ira funesta che sprigioni
A farti superare le maggiori delusioni
Perchè ti parla chi c'è stato
In queste situazioni
Realizza i tuoi obbiettivi
Perchè i sogni non sono delle illusioni

RIT (YOSHI)
Spero bene my man....

PER SENTIRE LA CANZONE VAI A http://www.youtube.com/watch?v=juoNAn7VjYo
Riflessione sulla Formula 1
Il pubblico aveva chiesto lo spettacolo, non l'eliminazione totale di concorrenza nella Formula 1, che d'altronde già c'era.
Il pubblico voleva semplicemente che più di due team potessero concorrere alla vittoria del mondiale. Tutto qui. A chi è veramente appassionato (e non tifoso) non importa se sia la Ferrari, la McLaren o la BrawnGP a vincere; a noi interessa lo spettacolo.
Ogni gara è vinta in partenza da Button, i sorpassi sono diminuiti invece che aumentati per colpa del Kers perchè non tutti (anzi solo due scuderie) lo hanno in dotazione, il diffusore se è in mano a tutti, non fa cambiare le sorti del gioco (la Force India con diffusore o no è comunque ultima se tutti hanno un diffusore).
Quindi la mia critica si conclude con due proposte:
  1. Si offrono dotazioni speciali e ogni team può prenderne solo una di queste e svilupparci la monoposto attorno (o Kers o diffusore o non so cosa altro);
  2. Riduzione soltanto progressiva del budget è i veri e bravi sviluppatori possano avere il materiale necessario per lavorare;
  3. E' necessario che la Formula 1 resti al primo posto tra gli sport, quindi assolutamente vietata l'introduzione del motore unico (a questo punto inglobiamola alla GP2 o alla Formula 3);
  4. Divertimento, sorpassi, colpi di scena e tanta tanta sana competizione.

Questa è la richiesta mia e di molti altri "veri" appassionati di Formula 1.

Quindi FIA, ascolta la FOTA, oppure la Formula 1 finirà.

Frangianco

Assignment 7 - Medal.org
Inizio il mio post affermando che neanche minimamente conoscevo l'esistenza di questo sito.
Comunque è risultato molto interessante e, per la nostra età, oserei dire sfizioso.
Infatti ho cercato di calcolare quanto pesa il mio cervello a seconda dell'età e del peso corporeo, scrivendo nella barra di ricerca weight age.
Quindi ho inserito che peso 80kg, che ho 20 anni e che sono di sesso maschile.
L'algoritmo ha calcolato che alla mia età la media del peso del cervello è di 1kg e 468grammi, e il mio cervello pesa invece 1kg e 400grammi. Però sinceramente non l'ho molto capita la condizione per la quale il peso del mio cervello cresce all'aumentare del peso corporeo, poichè inserendo la stessa età, ma con un peso maggiore, anche il peso del cervello aumenta. Ho qualche dubbio in proposito...(naturalmente è un dubbio da completo ignorante in materia).
Qualcuno mi può dare delucidazioni a riguardo???
Grazie in anticipo
Frangianco
Assignment 6 - Copyright
"Se si vivesse in un mondo di giusti, non ci sarebbe bisogno del CopyRight".
Iniziare il mio post da questa frase, vi fa già capire come la penso. Ma non voglio ne criticare, ne dirvi espressamente la mia. Cerco di farvelo capire con una esperienza.
Nel 2003 facevo parte di un gruppo Rock Blues, in pratica eravamo un misto tra Son House e The White Stripes.
Eravamo molto presi dal nostro lavoro e decidemmo di mettere su un progetto: un CD che raccontasse di due mondi quasi sempre in conflitto, l'amore e il lavoro.
Il CD uscì circa un anno dopo, e fu abbastanza apprezzato dal giro di amici di cui facevo parte.
Poi un giorno il gruppo si sciolse e magicamente un componente del gruppo si aggregò ad un altro gruppo portando con sè il bagaglio delle nostre canzoni e suonandole spudoratamente.
Vi sembra giusto?
PS. Naturalmente sono d'accordo con tutti voi sul fatto che "vogliamo le slides delle lezioniiiiiiiii".

Saluti.
Assignment 5 - Ricerca in PubMed - Progeria
PubMed è davvero una grande fonte di risorse. Ne ero già in parte a conoscenza, poichè l'anno passato, alla facoltà di Biologia, durante il corso di BioInformatica avevam lavorato con altre banche multimediali, come per esempio GENBank, e avevamo constatato quanto l'emoglobina di uomo fosse simile a quella di topo, confrontandone la sequenza aminoacidica.
Usando invece PubMed invece ho voluto fare delle ricerche sulla Progeria.
La Progeria è anche detta Sindrome di Hutchinson-Gilford (HGPS), una malattia davvero rara (nel Mondo ci sono 50 bambini malati) che porta ad un invecchiamento precoce dell'individuo, senza però alterare la mente, che segue il suo naturale decorso.
Solitamente questa malattia è causata da una mutazione troncante del gene LMNA nei cromosomi paterni, il gene per la laminaA, proteina che quando prodotta è più corta di 50 aminoacidi. La laminaA è una proteia che insieme alle lamine B e C formano il nucleoscheletro, ovvero la làmina del nucleo: non hanno soltanto funzione di sostegno e di ancoraggio per la cromatina, ma è di fondamentale importanza la loro depolimerizzazione, che favorisce così il dissolversi dell'involucro nucleare, permettendo mitosi e meiosi.
Gli individui affetti da questa malattia presentano nucleo cellulare malforme, cosa che non permette la corretta duplicazione cellulare e quindi l'invecchiamento precoce.
I sintomi più importanti di questa malattia sono la presenza di una cute sottile, che tende ad invecchiare molto precocemente, una pubertà ritardata a causa di ipogonadismo, esoftalmo, osteoporosi, rigidità articolare, unghia sottili, agenesia della clavicola, micrognazia (sviluppo anomalo della mandibola) ma sopratutto questi individui si riconoscono per la presenza di una testa molto grande rispetto al corpo per una ritardata chiusura delle fontanelle, un naso a becco d'uccello e per anomalie della fonazione che fanno assomigliare il loro pianto ad un miagolio e presentano una voce piuttosto stridula.
Recandomi su PubMed, usando correttamente i Limits (come ho imparato a Scienze Biologiche, anche se all'esame presi 19!!!!!), ho ricercato articoli che parlassero di nuove scoperte su questa rarissima malattia.
Una recente ricerca scientifica condotta da Kudlow, Stanfel, Burtner, Johnston e Kennedy, pubblicata il 5 ottobre 2008, ha portato ad una nuova incredibile scoperta: anche la progeria è legata al soppressore tumorale p53, ma ancora di più alla DNAtelomerasi.
Infatti l'inibizione del p53 porta ad una normale proliferazione cellulare, così come una potenziata DNAtelomerasi. Prima di questa grande scoperta, si sapeva soltanto che farnesilando la lamina A la si rendeva funzionante, ma soltanto per breve tempo.
Commentate pure, anche se volete soltanto delle chiarificazioni sull'argomento.
saluti...
Perdonatemi...
Chiedo perdono a tutti i miei lettori e a tutti i blogger che seguivo con passione se li ho abbandonati...dopo anatomia mi sono dedicato con anima e cuore (e con successo anche :)) a preparare l'ostico esame di istologia!! Da domani torno operativo.
Il mio programma (sembra quasi elettorale) è:
  1. recuperare i rapporti con la blogoclasse;
  2. completare gli assignment del professor Formiconi;
  3. inserire su MedWiki dispense di Anatomia Umana I e di Embriologia;
  4. esprimere delle considerazioni sui risultati elettorali;
  5. esprimere considerazioni sul futuro della Formula1.

Un saluti a tutti coloro i quali sono macatooooo!!!

LiberaMente
Anatomia passata...evvai!
Ancora morti...
Ancora morti per un terremoto che in Giappone avrebbe suscitato una semplice riga su un giornale locale. Ancora gente che dormirà al gelo della notte, ancora pianti di genitori dal cuore spezzato per la morte di un figlio. Ospedali resi inagibili in una zona ad alto rischio sismico, dove le procedure di costruzione dovrebbero essere rigorossissime.
Ancora lacrime. Ancora disperazione. Ma ancora nessun colpevole; ne in Umbria-Marche, nè in Molise, nè ce ne saranno in Abruzzo.
Inviterei tutti a pregare e impegnarsi nel loro piccolo per far ritornare il sorriso a tutti quelli che oggi e per anni soffriranno in Abruzzo; ve lo sto chiedendo io, che ho rischiato la vita in Molise e che ha visto che nulla è cambiato da quel giorno.
Saluti, Frangianco.
Riguardo Facebook + Assignment 3

asterione88 ha scritto un lungo post riguardante Facebook, dove l'unica cosa che io posso condividere è il fatto che su Facebook sei praticamente schedato.

Ecco cosa è Facebook secondo me:
  1. Facebook è un SN molto più diretto degli altri; ricevi e-mail per qualunque cosa gli altri facciano e ha potenzialità davvero grandi. Per trovare qualche tuo amico sperduto per il globo, non hai bisogno della sua mail o del suo numero di cellulare (cose difficili da reperire) ma soltanto del suo nome e del suo cognome. Ed è proprio questo il punto: io credo che l'utilizzo di Facebook debba fermarsi proprio alle amicizie lontane, a persone che non possiamo vedere per molto tempo; avere amici su Facebook del tuo stesso paese, persone che vedi praticamente ogni giorno, è una cosa davvero inutile ed oltremodo Facebook non è per niente all'avanguardia, dato che per le persone che ogni giorno conosci va bene sia cellulare, che e-mail, sia MSN;
  2. Facebook sta diventato uno strumento di vanità generalizzata: guardami, mi sono iscritto al gruppo "Quelli che quando leggono il titolo di un gruppo su Facebook dicono <è vero>"; e per non essere da meno si iscrivono tutti come pecoroni; oppure si fa ha gara tra chi ha più amici su Facebook, tra i gruppi più numerosi e cose del genere; e quindi da strumento per mantenere i contatti è divenuto strumento per primeggiare almeno in qualcosa;
  3. è una cosa ridicola usare Facebook nei piccoli centri urbani; il mio paese ha 8000 abitanti, e su FB siamo 1000 iscritti; io ho ben 130 "amici" in FB nel mio paese, quindi in teoria quando torno a casa dovrei salutare una persona ogni 5 minuti...invece gente che ha l'amicizia con me su FB, neanche mi saluta in paese; eppure con loro condivido passioni, gruppi, graduatorie di GeoChallenge e robe varie.
Ed è il punto terzo quello su cui mi preme di più discutere. Perchè se FB è un SN, allora sinceramente io preferisco l'amicizia vera, quella umana, sentita, toccata, palpata.
Il professor Formiconi nel suo panphlet ma anche nelle sue lezioni, ha sempre rimarcato l'importanza dei SN per le relazioni con gli altri ed ha anche sostenuto che si sentirebbe molto più solo senza la rete, o che le parole che "svolazzano" nei SN non sono altro che le stesse parole delle nostre conversazioni, di una scritta sul muro, delle trasmissioni televisive.
Di certo noi siamo "radicati nella rete" e mi fa piacere essere impigliato in questa rete: al giorno d'oggi potrei dire di ascoltare comunque MetalCore, ma non conoscerei che pochissimi gruppi, mentre i SN, grazie a tutti i loro collegamenti, grazie ai Feed, mi hanno fatto scoprire moltissimi altri gruppi che fanno quel genere, anche emergenti. Ma una parola detta con le lacrime agli occhi davanti alla persona che ami, o all'amicizia più grande che c'è nel tuo cuore, è 1 miliardo di volte più emozionante, più grande, più sentito, più recepito di una semplice frase scritta mentre parli su MSN, o su Facebook, e più grande di un sito condiviso su Delicious, o più grande di un programma messo in rete e modificato e potenziato dagli amanti della rete.

Il bar, per esempio,è uno di quei luoghi dove gli incontri sono diversi da quelli nel web. Perchè anche se le cose dette sono lo stesse, sia sul web che uno di fronte all'altro, una birra insieme è sempre una birra insieme, un abbraccio è sempre un abbraccio, un sorriso non è uno stupido smile sulla rete.

Mi piacerebbe sapere quanti sono d'accordo con me.

Distinti saluti, Frangianco.



Uh madonna che strazio queste elezioni!
Ragazzi, mamma mia che strazio queste elezioni!!! Ci hanno stancato oppure no??
Ma è davvero necessario tutto questo spreco di carta? Ma sono davvero necessari tutti quei volantini che mi ritrovo a casa? (mah a pensarci, almeno ci scrivo la lista della spesa)! Smettetela di inquinare la mia Firenze! Al Cubo siamo sempre gli stessi, non ci date ogni giorno gli stessi volantini...
Siete peggio dei politici, e non ve ne rendete conto.
Scrivete cose sui vostri programmi che siete certi di non poter realizzare.
Quindi davvero basta, è stata proprio una campagna elettorale esagerata...
(e mi hanno persino chiamato al cellulare....)

Saluti a tutti e in bocca all'UFO ai candidati.


Frangianco

Sondaggio Formula 1
Ho inserito il sondaggio sul prossimo campione del mondiale di Formula 1. Votate numerosi e sopratutto ricordate che il 29 Marzo c'è il Gran Premio di Australia!

Il 1 Aprile posterò qualcosa sia sul Gran Premio che sui risultati del sondaggio.

Saluti a tutti!
Weirdmaker
Weirdmaker è un sito che consente di modificare il carattere con cui scrivete le cose in modo molto strano...da questo il nome weird! Sono le scritte simpatiche che possiamo usare su Messenger, su Facebook, ma anche sul nostro blog.
In pratica, andate su questo SITO e scrivede nella prima casella disponibile il vostro testo; automanticamente, mentre voi scrievete, le altre tre caselle si riempiranno. Allora non resterà che copiare il carattere vostro preferito (selezionando il testo, pulsante destro del mouse e scegliere copia) e incollarlo dove più vi piace (pulsante destro del mouse e scegliere incolla).
PS (e questa è una nota dolente) il programmino non funziona con Mozilla Firefox.
ѕαℓυтι α тυттι є fαтємι ѕαρєяє ѕє νι è ρια¢ιυтσ!!
fяαиgιαи¢σ (da come si può facilmente notare, questo blog non riconosce alcuni caratteri, uff)
Deliziosamente Delicious
Salve a tutti ragazzi.

Dopo aver completato il foglio di lavoro in Google Docs, mi sono dedicato all'Assignment 2, riguardante Delicious. Voglio essere onesto: non ne conoscevo assolutamente l'esistenza, ne tantomeno ne avevo sentito parlare. Ma andiamo direttamente alla critica.


Il sito è in inglese, cosa che sicuramente ne favorisce l'internazionalità e assolutamente non ne penalizza l'uso: l'inglese è una lingua mondiale e bisogna saperla.


La pagina è scritta in modo semplice e chiaro, ed io amo la semplicità; ogni tasto è facilmente individuabile ed interpretabile, le scritte sono grandi; di una semplicità davvero mai vista. Certo però la grande semplicità va a penalizzare la grafica del sito, ma se serve a farlo funzionare meglio, va benissimo così.


Da oggi, da qualunque computer, io potrò raggiungere i miei siti preferiti in un attimo, senza scrivere più gli indirizzi, che molto (ma moooolto) spesso non ricordo, raggiungerò con più semplicità i blog dei miei amici e tanti altri siti.


Qualcosa di utile e fondamentale nell'epoca di internet, dove i siti si moltiplicano, ma la memoria di noi esseri umani resta sempre la stessa!! :) Voto: 9


Il mio indirizzo in Delicious è: http://delicious.com/Frangianco


Saluti a tutti, Frangianco.
La teoria dello Spingere e del Tirare
Eccoci alla nostra ennesima teoria, intitolata De Spingereque Tirare.
Bene, abbiamo davanti a noi la nostra porta e ci sta scritto sopra o "spingere" o "tirare", a chi non e' mai capitato di sbagliare?

Questo perche' la nostra testa ragiona per bene, anzi fin troppo bene e ritiene che non sia chiara la dicitura che troviamo sulla porta. Infatti si puo' sia spingere in avanti che indietro e cosi' si puo' tirare in avanti ed indietro. Non mi credete? Benissimo, proprio a questo servono gli esempi


  1. quando qualcuno ti chiede come stai, non hai mai risposto "Mah, tiriamo avanti"???

  2. quando spingiamo una macchina che ha fuso il motore, la possiamo spingere si o no sia in avanti che indietro???

  3. (e questa e' la prova definitiva) quanto tiriamo un pugno, lo tiriamo a chi ci sta davanti o a chi ci sta dietro? lo tiriamo in avanti...semplice no?

Allora, ragazzi miei che quando arrivate alle porte con queste scritte obsolete sbagliate inesorabilmente, non preoccupatevi, non siete diversi, anormali o menomati, siete GIUSTI!


Un saluto, Frangianco.

La teoria della fetta imburrata
Salve a tutti e benvenuti alla mia terza teoria, non creata da me, ma da un certo Arthur Bloch.

"La probabilità che una fetta di pane imburrata cada dalla parte del burro verso il basso su un tappeto nuovo è proporzionale al valore di quel tappeto"

Una legge sacrosanta io credo! A chi non è mai capitato? La fetta è ben imburrata, forse già abbiamo spalmato il primo strato di marmellata e...pluff! Il maglione nuovo, il jeans per le grandi occasioni, la moquette o il tappeto appena comprato sono rovinati per sempre!

La cosa bella di questa legge è che, tempo dopo, fu fatto un altro assioma che può sembrare assurdo ma è altrettanto vero:

"Se è vero che una fetta di pane cade sempre dal lato imburrato e che un gatto cade sempre in piedi, lasciando cadere un gatto con una fetta di pane sulla schiena nessuno dei due cadrà mai per primo e si avrà il moto perpetuo." Da pazzi vero? Però vi sfido a provarci (non me ne vogliano gli animalisti, il gatto non proverà alcun dolore).

I miei preferiti sinceramente sono i Postulati di Pardo, che racchiudono il mio pessimismo verso il futuro, che resta sempre aperto a nuove occasioni che però troppo spesso si realizzano nella più piccola parte e nella parte peggiore...quando si realizzano.


  1. Le cose buone della vita sono illegali, immorali o fanno ingrassare.

  2. Le tre cose veramente fedeli nella vita sono lo sporco, un cane e una donna vecchia.

  3. Non è importante essere ricchi: basta vivere nell'agio e poter avere tutto ciò che si vuole.

E per i tempi che corrono neanche più dei cani ci si può fidare.


Un saluto a tutti!

Estrarre l'audio dai Video Salvati da YouTube
Grazie al mitico intervento di Giulia, abbiamo imparato come salvare i video da YouTube. Vi mostrerò oggi come si fa a trasformare i files in mp4 appena scaricati in mp3 facili facili da inserire nel nostro lettore mp3 e ascoltare sul treno o sull'autobus mentre veniamo a casa. Certo la qualità audio non è il massimo, dato che è un file che era un video, ma ci possiamo comunque accontentare se non vogliamo scaricare files da emule, utorrent o cose varie.
Ci rechiamo su questo sito (clicca per il link) e premiamo su dowload in basso per scaricare il programma in shareware Video Convert Master.
Dopo averlo scaricato e installato in pratica il gioco è fatto.
Apriamo il programma, clicchiamo su browse (o sfoglia se è la versione in italiano) e cerchiamo il file che abbiamo appena salvato da YouTube e che vogliamo convertire, poi in alto selezioniamo che lo vogliamo trasformare in un mp3 (cliccare su altro e scegliere mp3 - other se è in inglese) e poi sul secondo browse (o cerca se è in italiano) scegliamo la cartella di destinazione del nostro file.
A questo punto premiamo avvia e in pochi secondi il nostro video è trasformato in un mp3 perfettamente funzionante e che occupa anche poco spazio con discreta qualità (di solito massimo 1 mega..dipende anche dalla lunghezza però).
Saluto a tutti
Dopo il weekend - Teoria Avanti e Dopo Cristo
Ed ecco che la mia deficienza di non avere internet mi porta sempre a saltare il weekend e non poterci sentire per ben due giorni! Bene, è stata "mandata" online la lista dei blogghe e direi proprio che siamo tantissimi davvero!!

Oggi volevo graziarvi con la seconda delle mie teorie strambe.

Questa teoria è stata studiata da un mio amico di Villanova, vicino Roma, ed è detta la TEORIA DELL'AVANTI E DOPO CRISTO.

In pratica, la misurazione del tempo avviene riferendoci alla data della nascita di Cristo, posta nell'anno 0.

Quindi tutti i fatti che sono avvenuti prima di Cristo portano la dicitura a.c. che sta per avanti Cristo e i fatti che avvengono dopo prendono la dicitura d.c. , dopo Cristo.

Immaginiamo quindi il nostro libro di storia delle superiori che ci portava quelle belle linee del tempo: ebbene secondo quella linea, dobbiamo immaginare che noi siamo in una fila (come se stiamo alle poste) e che praticamente noi siamo dopo di Cristo in questa fila, quindi lui è avanti a noi. Ma se lui è avanti a noi, ci da le spalle, cosa parecchio maleducata; metre tutti gli altri che sono davanti a lui, gli danno le spalle a loro volta. Ma che maleducazione!!

Le risposte dei miei amici a questa teoria sono state: "ma scusa la linea del tempo è orizzontale, quindi se proprio vogliamo fare un teoria noi siamo accanto a Cristo".

Allora, cambiamo la dicitura delle date in "a destra di Cristo" per indicare chi viene temporalmente dopo di Cristo e "a sinistra di Cristo" per chi viene temporalmente prima di Cristo, così ci mettiamo d'accordo tutti e non creiamo questioni di maleducazione!!!

Commenti graditi, saluti a tutti!!! Frangianco
Annozero...

Annozero, puntata del 12.03.2009, si parla di Firenze, perchè le elezioni incombono. Eccome se incombono. A destra non ancora si è deciso un candidato...si parla del "mitologico" Giovanni Galli, terzo portiere dell'Italia nel 1982 (da ricordare che è anche menzionate nel film "Notte prima degli esami": mentre studiano per l'esame di maturità Massi interrompe lo studio per dire "Domanda si storia: chi era il terzo portiere dell'Italia ai mondiali del 1982? Il mitologico Giovanni Galli; ma la questione è, non essendo mai andato neanche in panchina, può considerarsi comunque Campione del Mondo?). Dicevo, Giovanni Galli, nell'ottica di Berlusconi di presentare gente sconosciuta, a mio avviso per controllarli e comandarli dall'alto (come ha già fatto in Sardegna). Ma niente è sicuro ancora. A sinistra si parla invece di Renzi, già presidente della Provincia di Firenze e non un "uomo nuovo" e fresco e giovane come vogliono far credere quelli del PD. Ridicolo tentativo di riavvicinare i giovani al PD. Comunque il fatto più importante è il malcontento della gente che vive alle Piagge e nella zona di Castello, luoghi dove tanti anni fa il PCI prendeva anche il 60% dei voti. Adesso tutti sono delusi lì: c'è una discarica a cielo aperto, le strade sono non percorribili, il rumore degli aerei che atterrano è assordante e adesso il comune vuole anche riempire di cemento la zona in accordo con Della Valle, il salvatore marchigiano della fiorentina. E agli abitanti, una sinistra che si apre e si allea con i poteri forti non piace assolutamente. "Di certo non voteremo a destra" hanno detto, ma non faranno più l'errore di tapparsi il naso e votare a sinistra. "Noi non voteremo" hanno affermato, poichè nessuno merita il loro voto. Politicanti che si facevano vedere solo durante la campagna elettorale (un pò come i ragazzi di AU nella facoltà di medicina, per capirci) e che poi scomparivano e non risolvevano i problemi di gente che paga le tasse come in tutti gli altri quartieri della città.

E vogliamo parlare dell'intervista all'assessore fiorentino Cioni?? Il figliolo raccomandato e un lavoro catastrofico durante il periodo Domenici (distruzione della notte fiorentina e divieti che fanno invidia a Bud Spencer sceriffo in Lo chiamavano Trinità).
Un saluto a tutti e commenti graditi da chi ha visto e non ha visto la puntata.
  • CHI SONO?

    Le mie foto
    Un ragazzo pieno di interessi, che vuole informare e condividere le sue passioni con il Web 2.0!

    Labels

    Blogumulus by Roy Tanck and Amanda Fazani

    IO CURO NON DENUNCIO

    IO CURO NON DENUNCIO

    IO SOSTENGO GLI APACHEKIPE!

    IO SOSTENGO GLI APACHEKIPE!
    Compra il cd, clicca sulla foto!

    PER I FANS DEI CURAKANTA

    CONTRO IL NUCLEARE!

    CONTRO IL NUCLEARE!
    Sempre!!